top of page
  • Immagine del redattoreTrafil

La pratica moda del bianco

L’eleganza di una casa arredata intorno al colore bianco non prescinde dalla sua versatilità

Quando parliamo del cinema dei telefoni bianchi, intendiamo quel sottogenere cinematografico della commedia che tanta fortuna ha avuto in Italia tra gli anni ‘30 e ‘40. Il motivo per cui veniva chiamato così, era per la presenza nella scenografia dei caratteristici telefoni bianchi, più costosi di quelli comuni in bachelite. In questo modo i telefoni bianchi divennero il simbolo di una classe sociale ma anche di un gusto artistico sofisticato.

Oggi i “telefoni bianchi” sono tornati. Magari non sono proprio telefoni, ma la loro funzione di rappresentare il buon gusto nell’arredamento è stata ripresa dalla mobilia bianca, che insieme agli infissi bianchi è tornata prepotentemente di moda.


Il bianco pratico e sublime

La qualità più apprezzata del colore bianco non sta solo nell’eleganza, ma anche nella grande capacità armonizzatrice. I mobili bianchi, come possiamo immaginare un tavolino bianco o una libreria bianca, una poltrona bianca o una lampada bianca, sono in grado di illuminare una stanza con la loro sola presenza. Ma anche quando non viene accompagnata dalla ripresa costante del colore, l’arredamento bianco, grazie al colore neutro e poco impegnativo, si armonizza con qualsiasi scelta di stile. Non è un mistero il motivo per cui gli infissi bianchi siano diventati di recente così ricercati sul mercato. Oltre a riempire le case e gli uffici di luce, gli infissi bianchi garantiscono una libertà pressoché assoluta nella scelta dell’arredo. Che sia quello di un ufficio o di una cucina, di un salotto con un tavolo di cristallo o di una sala riunioni con un tavolo di legno industrial, gli infissi bianchi certamente non stonano, alleggerendo il tono e il colore di qualsiasi ambiente.


Versatilità del colore bianco

Il colore bianco, oltretutto, può essere applicato su tutto. Non sembra mai grezzo o posticcio, qualsiasi materiale abbiamo scelto per il nostro arredamento. Gli infissi in alluminio bianco, per esempio, oltre alla caratteristica luminosità, hanno bisogno di pochissima manutenzione nel corso degli anni. Gli infissi in legno bianco, invece, sono molto ricercati, e proteggono efficacemente dall’umidità. Gli infissi in PVC bianco sono invece i più tipici, quelli che siamo abituati a vedere più spesso negli uffici e nei luoghi molto frequentati.


Sfruttare gli interstizi

Come appoggio estetico agli infissi, è fondamentale mantenere una linea di bianco intorno all’ambiente stesso. I Battiscopa Trafil Square in PVC bianco, per esempio, combaciano perfettamente con qualsiasi materiale d’arredo. Sono personalizzabili e abbinabili agli angolari. Grazie al design moderno in finto legno, un finto legno che assomiglia al legno più del legno reale, i Battiscopa Square sono adeguati anche agli ambienti più eleganti. Facili da posare e da pulire, sono utilizzabili come battiscopa filo muro per pareti di cartongesso, abbinabili ai pavimenti e alle pareti.

Segue un design diverso e una linea più morbida invece il Battiscopa Trafil Round, sempre in PVC bianco, personalizzabile anch’esso in vari colori, compreso il finto legno da abbinare a una casa che del legno ha fatto il suo vanto. Meglio del legno, il PVC resiste all’acqua, è facile da posare e da lavare.


 

Scopri il NUOVO catalogo

in cui troverai una parte dedicata

ai nuovi prodotti green




41 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page